Dallo Spirito della Montagna nasce il birrificio Balanders’

Il birrificio Balanders’ seleziona malti e luppoli di prima qualità per unirli all’acqua pura di sorgente che sgorga dalle montagne della Valle Camonica.

Dallo Spirito della Montagna nasce il birrificio Balanders’

Il birrificio Balanders’ nasce nel 2012 nella Valle Camonica da tre amici Gianpietro, Gottardo e Germano. Un progetto serio e impegnato ma con un nome giocoso scelto volutamente per prendersi un po’ in giro in una sorta di scaramantica esorcizzazione. Balander infatti in dialetto camuno significa poco di buono, inaffidabile, burlone.

Sempre alla ricerca di nuovi sapori, di nuovi aromi, di nuove combinazioni, il birrificio crea birre uniche e memorabili, tutte 100% naturali, non pastorizzate né filtrate e senza conservanti, nate da una passione vera che si traduce in artigianalità pura e semplice. Il birrificio Balanders’ cura ogni minimo dettaglio, in tutte le fasi della produzione, come sapienti maestri, perché per loro la birra è un’opera d’arte che deve piacere e ispirare.

La loro terra, dalla storia millenaria, è la prima fonte d’ispirazione e, come essa, lo Spirito della Montagna quell’aura misteriosa che ogni volta attrae lo sguardo suscitando in ognuno di noi stupore e mistero. Ecco le stesse emozioni i birrai Balanders’ le provano quando, come in un rituale, dosano sapientemente tra loro acqua, malto e luppolo per dar vita al mosto di birra.

  • La Pitota è una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata in stile Blonde Ale dal colore giallo dorato. Il maltato viene bilanciato da una luppolatura fine e delicata sia per aroma che per amaro. Decisamente beverina, con una gradazione alcolica di 5,5% vol, va servita ad una temperatura di 6/7°C.
  • La Stria è una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata in stile Special Bitter dal colore ambrato carico. L’aroma di malto caramellato e di tostato fanno da protagonisti in questa ricetta di chiara ispirazione inglese, lasciando poi il posto all’aroma e all’amaro dei 4 luppoli impiegati e ben avvertibili che rendono questa birra piacevole da bere e dissetante. Con una gradazione alcolica di 5% vol, il birrificio Balanders’ consiglia di servirla ad una temperatura di 7/8°C .

Dallo Spirito della Montagna nasce il birrificio Balanders’ 1

  • La Hapa è una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata in stile American Pale Ale dal colore ramato. I malti si fondono alle sfumature della segale della Valle Camonica e del miele aprendo in seguito all’amaro ed agli aromi morbidi dei luppoli americani (agrumi e frutta esotica), che rendono questa birra estremamente bevibile. Con una gradazione alcolica di 6% vol, si consiglia di servirla ad una temperatura di 8/10°C.
  • La Monega è una birra ad alta fermentazione, non filtrata e non pastorizzata in stile Porter dal colore marrone intenso. I malti tostati le donano i caratteristici toni di cioccolato e caffè ed il finale secco e amarognolo. Completano il profilo organolettico leggere sfumature di luppoli nobili inglesi. I 5% vol alcolici regalano buona bevibilità nonostante la complessità aromatica. Il birrificio Balanders’ consiglia di servirla ad una temperatura di 11/12°C.
  • La Curuna è una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata dal colore dorato. Il profilo aromatico piacevolmente agrumato è dato dall’impiego di una singola varietà di luppolo americano. Il corpo leggero, l’amaro elegante ed una gradazione alcolica di 4,3% vol conferiscono un’estrema bevibilitá a questa Session Beer. Si consiglia di servirla ad una temperatura di 6/7°C.
  • La Bilina è una birra ad alta fermentazione, non filtrata e non pastorizzata, d’ispirazione belga. Dal colore ambrato con riflessi aranciati, viene prodotta con castagne della Valle Camonica. Tendente al dolce presenta aromi di biscotto e cacao con note speziate ed affumicate. Per essere apprezzata al meglio il birrificio Balanders’ consiglia di servirla ad una temperatura di 9/11°C.
  • La Spàera è una birra ad alta fermentazione non filtrata e non pastorizzata in stile American IPA dal colore ambrato. Il profumo agrumato apre agli aromi predominanti dei luppoli americani impiegati in abbondanza anche in Dry Hopping. Resinosa, balsamica e dal finale secco, questa birra con i suoi 6,8 gradi alcolici, spicca per carattere chiudendo con un amaro deciso. Temperatura di servizio consigliata 7/9°C.

Andate sul sito del birrificio Balanders’ e scoprite dove poter gustare queste fantastiche birre!

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi le nostre ultime notizie.