Le birre ad alta fermentazione – ottava parte

Ultima puntata della nostra rubrica dedicata ai diversi stili di birra ad alta fermentazione, analizzando le birre derivate da frumento e altri cereali.

Le birre ad alta fermentazione - ottava parte

Siamo arrivati alla fine della nostra rubrica dedicata ai diversi stili di birra. Iniziamo la nostra ultima puntata con la Weizen o Weisse, la birra tipica della Baviera ottenuta da frumento (per legge non meno del 50%) e orzo maltati. Il nome significa bianco (Weiss) o frumento (Weizen). Può essere rifermentata in bottiglia (Flaschengärung) oppure in grandi serbatoi (Hefeweizen, birra di frumento con lievito) e c’è anche la versione filtrata che si chiama Kristallweizen. La gradazione alcolica è moderata, poco luppolata, a volte di colore ambrato. Il lievito utilizzato conferisce un aroma fruttato (di banana matura) e speziato (chiodo di garofano).

Le Weizen Dunkel sono di colore scuro e gusto più pieno ma meno aromatiche, mentre le Weizenbock e le Weizendoppelbock sono spesso scure, hanno corpo più pieno ed alcol più elevato. Ecco alcuni esempi di Weizen: Weihenstephaner Hefeweissbier, Schneider Weisse Weizenhell, Ayinger Bräu Weisse, Ettaler Weissbier Hell, Birrificio Italiano Vudù, Weihenstephaner Hefeweissbier Dunkel, Ayinger Ur-Weisse, Franziskaner Dunkel Hefe-Weisse, Schneider Weisse (Original), Maltovivo Weizenbock, Schneider Aventinus, Weihenstephaner Vitus.

La Biere Blanche o Wit Bier è uno stile molto popolare un tempo, quasi scomparso negli anni ‘50, è rinato negli anni ‘60 grazie a Pierre Celis con la Hoegaarden. Birra d’orzo e con una percentuale dal 30 al 60% di frumento non maltato. È una birra dall’alcool moderato, speziata con coriandolo e scorze d’arancio amare di Curaçao, anche se esistono altre varianti. Il colore tipico di questa birra è giallo citrino, torbida od opalescente, con un gusto acidulo e rinfrescante e un’amarezza contenuta.

Ecco alcuni esempi: Barley Friska, Maltus Faber Bianca, Theresianer Wit, Toccalmatto Ambrosia, Retorto Latte Più, Hoegaarden Wit, St. Bernardus Blanche, Celis White, Blanche de Namur.

La Berliner Weisse è uno stile ormai in declino. Viene prodotta a Berlino e pochi altri luoghi della Germania del nord. Si differenzia dalle Weizen bavaresi per l’utilizzo di colture miste di lieviti e lattobacilli che conferiscono alla birra un’acidità elevata. È una birra quindi aspra, poco alcolica, fresca e dissetante. Normalmente è servita con alcuni sciroppi di frutta per mitigarne l’acidità. Alcuni esempi sono: Schultheiss Berliner Weisse, Berliner Kindl Weisse.

Le birre ad alta fermentazione - ottava parte 1

La Gose è uno stile nato a Goslar, vicino a Lipsia (sud ovest di Berlino). Poco conosciuta, resistono solo due produttori a Leipzig, ma lo stile è in ripresa. A questa birra di frumento con caratteristiche lattiche e acidule e speziatura al coriandolo viene usualmente aggiunto del sale durante la fermentazione. Ecco alcuni esempi: Amiata Marsilia, Lariano Salada, Lambrate Su de Doss, BiDu Saltinmalto, Gosebrauerei Bayerischer Bahnhof Leipziger Gose,Goslar Brauhaus Helle Gose.

La Alt è una birra tipica della zona di Düsseldorf, storicamente zona mineraria. La Altbier può quindi essere vista come alcune Ale inglesi. Il nome significa antico, come la sua tecnica di produzione, che usa lievito di alta fermentazione. La città è particolarmente legata alla sua birra, che è una birra da tutti i giorni come le Helles a Monaco. Il colore è ambrato, scuro, gusto rotondo e maltato, finemente amara, gradazione moderata. Alcuni esempi sono: Grado Plato Sticker, San Paolo Jatobà, Altstadt brewpubs: Zum Uerige, Im Füchschen, Schumacher, Zum Schlüssel; other examples: Diebels Alt, Schlösser Alt, Frankenheim Alt.

La Kölsch si può trovare solo nel distretto di Colonia, è di fatto una denominazione di origine perché non può essere fatta (o chiamata) Kölsh al di fuori di Colonia (Köln in tedesco). Viene prodotta utilizzando lieviti selezionati partendo da malto d’orzo e anche una parte di frumento (il 15% circa). Colore dorato, amarezza lieve (di solito), corpo leggero e retrogusto secco con aromi di luppolo e fruttato caratterizzano questa birra. BiDu Roedersch, Croce di Malto Hauria, Toccalmatto Stria, PJ Früh, Hellers, Malzmühle, Paeffgen, Sion, Peters, Dom sono alcuni esempi.

L’American Wheat o Rye Beer è uno stile americano che definisce una birra rinfrescante, con aromi di frumento e/o segale. Le note agrumate, speziate e floreali derivate dal luppolo sono presenti, mentre non devono essere presenti esteri, con le classiche note di banana e chiodi di garofano tipici delle Weizen. Le versioni con la segale sono più ricche e caratterizzate del frumento, con note di malto e una leggera secchezza. Sono generalmente più caratterizzate dal luppolo che dal lievito, contrariamente alle cugine tedesche. Ecco alcuni esempi: BQ Emma, Sierra Nevada Unfiltered Wheat Beer, Anchor Summer Beer, Harpoon UFO Hefeweizen.

Siamo giunti al termine della nostra rubrica. Speriamo di averti dato abbastanza informazioni sulle caratteristiche di ogni stile di birra. Ora non ti resta altro che provarle tutte!

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi le nostre ultime notizie.