Birra Atanor, la tradizione con lo sguardo rivolto al futuro

Birra Atanor cerca l’innovazione negli elementi più tradizionali: le sue birre nascono da un’unione virtuosa di passato e futuro.

Birra Atanor, la tradizione con lo sguardo rivolto al futuro

L’Atanor è la fornace alchemica in cui si creava la Pietra Filosofale: elisir per l’immortalità e panacea di ogni male. Un forno esoterico, sigillato ermeticamente, alle cui braci veniva affidata un’idea di futuro del tutto nuova; l’arte di raffinare la materia grezza, per generare una ricchezza unica da offrire all’intera umanità.

Birra Atanor nasce dall’intuizione di Edoardo Risaliti. Il progetto ha preso forma nel 2017, per poi consolidarsi nel 2019, dopo un’attenta pianificazione e uno studio puntuale del settore birrario. La mission della beer firm è stata fin da subito quella di puntare alla produzione di birre di alta qualità, avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e mastri birrai di lungo corso, coniugando due punti cardine della sua identità: il passato e il futuro.

Le quattro birre artigianali attualmente in produzione, infatti, ben si coniugano con l’idea di creare una realtà brassicola volta a recuperare la tradizione mondiale della birra artigianale, partendo quindi da stili fondamentali, con uno sguardo rivolto verso un avvenire fatto di innovazione e sperimentazione. Gli stili delle birre Atanor derivano dalla tradizione birraria di Gran Bretagna, Belgio e Germania, paesi tra i più ricchi e fiorenti per la cultura brassicola.

Il birrificio Atanor nasce con l’obiettivo di condividere la passione per la birra assaporandone il gusto di ogni gamma. Gli artigiani Atanor creano ricette con cura e attenzione per ogni ingrediente selezionato, frutto di una continua ricerca di sapori originali e piacevoli al gusto. Scopriamo insieme la gamma di birre offerte.

Birra Atanor, la tradizione con lo sguardo rivolto al futuro 1

  • La Albedo, leggera e beverina, è una Blanche con note fresche, cristalline e appena fruttate. Realizzata con frumento e spezie, è contraddistinta da una schiuma bianca, ampia ma evanescente, da un colore giallo paglierino torbido e opalescente, un gusto acidulo e rinfrescante. L’amaro è contenuto, il luppolo infatti è molto limitato, e lascia spazio ai sentori agrumati e speziati. Note di coriandolo, bucce d’arancia e anice stellato caratterizzano l’aroma di questa birra.
  • La Bagliore è un’ambrata d’eccellenza dai riflessi rossastri e il sapore ricco, splendente come il fuoco. Una Belgian Dubbel di gradazione medio-alta che scalda il cuore. Spiccano, tra le sue caratteristiche principali, gli aromi di malto e di uva passa, le note alcoliche e l’assenza di sentori di luppolo. Il loro corpo è pieno e conferiscono al palato una sensazione di calore dovuta al tenore alcolico.
  • La Pelago è una Ipa opalescente e speziata, dal retrogusto imprevedibile come le correnti. Moderatamente amara, come la memoria del viaggiatore, ma dal gusto deciso.
  • La Soffio è una Lager biondissima, limpida e trasparente, ritemprante come una fresca ventata di primavera. La Soffio è una birra leggera, poco corposa e lievemente fruttata, chiara e con una schiuma bianca persistente e abbondante.

Atanor è una birra con una storia corale, fatta di persone, ricette che arrivano da lontano, ricordi e sogni condivisi, un pizzico di ambizione e tanto lavoro. La sua nascita è stata un po’ una caccia al tesoro, anzi, come la definiscono loro, una vera e propria ricerca della Pietra Filosofale! Cosa possiamo consigliarti noi? Bevi Atanor per conoscere il sapore di una ricerca lenta e unica.

Potete acquistare le birre Atanor direttamente dal loro shop online: QUI.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi le nostre ultime notizie.