Torta salata di farro senza farina a basso indice glicemico

Una torta salata di farro insolita, senza farina, che ci permette di beneficiare delle proprietà di questo cereale, tra cui il suo basso indice glicemico e la presenza ridotta di glutine.

Torta salata di farro senza farina a basso indice glicemico

Una ricetta di facile esecuzione, che si può gustare in diverse occasioni: con gli amici per un aperitivo diverso dal solito, come antipasto sia tiepido che freddo, e anche portare con se durante una scampagnata o in ufficio per un pasto bilanciato.

Il farro, oggi riscoperto grazie alla moda dei “grani antichi” era invece bandito dalle tavole della borghesia in quanto considerato di livello inferiore e bandito da Pellegrino Artusi che, insieme ad orzo e miglio, lo definiva “inferiore”. Era invece tradizione dei latini utilizzarlo nelle cerimonie. L’usanza più nota giunta fino a noi è la “confarreatio”: gli sposi, sancivano l’unione matrimoniale, mangiando insieme una focaccia di farro.

In natura, esistono 3 diverse tipologie di farro (Triticum): il monococco, il più antico coltivato dall’uomo, di dimensioni ridotte che contiene solo il 3% di glutine; il dicocco, quello che comunemente chiamiamo semplicemente farro, che ha una dimensione media che macinato è utilizzato per produrre la pasta; il grande o spelta coltivato principalmente nell’Europa orientale e la cui farina è utilizzata per i dolci.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 Uova
  • 250 gr Farro decorticato
  • 120 gr + 30 gr Pecorino grattugiato
  • Erbe a piacere: salvia, rosmarino, timo, cumino
  • Spezie a piacere: ajowan, sommacco, peperoncino, noce moscata
  • Sale affumicato
  • Pepe bianco
  • Olio Extra Vergine di Oliva

Preparazione:

Metti il farro decorticato in ammollo in acqua fredda per una notte. Il giorno seguente, sciacqualo bene sotto l’acqua corrente.

In una pentola versa dell’acqua, una manciata di sale, il farro e da quando inizia a bollire fai cuocere per 50 minuti o più a seconda di quando indicato sulla confezione.

A cottura ultimata, fai raffreddare sotto l’acqua fredda corrente.

Nel frattempo, sbatti le uova in una ciotola, unisci le erbe tagliate fini, le spezie, il sale, un pizzico di noce moscata e il pecorino grattugiato.

Mescola bene il tutto, poi unisci il farro e amalgama con un cucchiaio di legno per ottenere un composto omogeneo.

Ungi con un filo di olio una teglia, e versa il composto. Livella con il dorso di un cucchiaio, spolverizza con il pecorino e decora con qualche fogliolina di menta.

Inforna per 55 minuti a 190° e gli ultimi 5 metti nella parte alta del forno, in modalità grill.

Sforna, lascia intiepidire e servi così o accompagnando con una crema di yogurt aromatizzata con un pizzico di curcuma, e un buon bicchiere di vino bianco fresco dai sentori di fiori bianchi e note sgrumate.

Buon appetito!

Ti è piaciuta la nostra ricetta? Scopri i nostri partner, o tutte le nostre ricette!