Sei intollerante al lattosio? Ecco quali cibi è meglio evitare!

Il latte non è l’unico problema per chi è intollerante al lattosio: ci sono molti altri alimenti di cui bisogna preoccuparsi.

latte intolleranza lattosio formaggi

L’intolleranza al lattosio è generata dall’insufficiente presenza dell’enzima lattasi che non consente di digerire correttamente lo zucchero contenuto nel latte. Il lattosio infatti è un disaccaride che per essere correttamente digerito dall’organismo deve prima essere scomposto nei due zuccheri semplici che lo compongono: galattosio e glucosio. Questo processo dipende dall’intestino tenue. Il problema può essere di origine genetica e può manifestarsi sia durante l’infanzia sia in età adulta. I sintomi di tale intolleranza sono principalmente mal di pancia, coliche renali, nausea, gonfiore e diarrea. Chi soffre di questa intolleranza deve fare molta attenzione ed informarsi per curare al meglio la propria alimentazione a casa e fuori.

latte intolleranza lattosio prosciutto cotto

L’alimento contenente il lattosio è per eccellenza il latte ma ormai grazie ai numerosi brand lactose-free tutti gli amanti del latte che hanno riscontrato questa intolleranza sono tornati a farne un utilizzo quotidiano. Un altro escamotage al latte vaccino è l’utilizzo di bevande vegetali quali latte di soia, riso e avena.
Tra i principali alimenti contenenti il lattosio troviamo il prosciutto cotto. Il lattosio è utilizzato come conservante in quanto non altera il gusto ma anzi, ha un effetto visivo accentuandone il colore. D’altra parte, ci si può consolare con il prosciutto crudo e la bresaola non vengono trattati con il lattosio.

latte intolleranza lattosio ricotta

Altri alimenti contenenti un alto livello di lattosio sono i formaggi freschi. Più un formaggio è fresco e più lattosio contiene. È bene favorire i formaggi più stagionati ed evitare mozzarelle, stracchino e ricotta.
Il burro è un altro alimento ricco di lattosio e questo potrebbe portare alla rinuncia di molti eventi sociali come una semplice colazione al bar ma al giorno d’oggi molte pasticcerie e bar offrono numerose alternative senza lattosio.
Per quanto riguarda il gelato, gli intolleranti al lattosio dovranno orientarsi verso gusti fruttati in quanto quasi tutti sono fatti a base d’acqua anche se numerose gelaterie offrono gelati cremosi lactose-free e vegani.

latte intolleranza lattosio tortelliniA differenza dei soggetti celiaci, gli intolleranti al lattosio hanno più alternative riguardante gli alcolici ma dovranno stare più attenti a liquori, ammazzacaffè e creme a base di alcol. Inoltre, i prodotti da fast food sono per lo più senza grandi quantità di lattosio ma un alimento molto più semplice può creare molti più problemi: il purè di patate. Infatti, nel purè di patate, soprattutto le versioni già pronte, possono contenere tracce di lattosio.
Purtroppo anche i tortellini dovranno essere messi da parte in quanto contengono grandi quantità di lattosio e alimenti derivati del latte quali burro e panna, sia in preparazione sia per quanto riguarda le varie farciture e condimenti.
Anche i farmaci sono poco tollerati dagli intolleranti al lattosio ed è bene ribadire al medico l’intolleranza prima della prescrizione di un qualsiasi farmaco.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi il nostro articolo precedente.