Friciò piemontesi di Carnevale, dolci frittelle al profumo di limone

I Friciò, chiamati anche frisceu, fricieuj, farci o friciu, sono delle frittelle dolci, tipiche della tradizione culinaria piemontese, che vengono preparate per festeggiare il Carnevale.

Frittelle piemontesi

Sono molti e con nomi più o meno simili i dolci carnevaleschi che gli assomigliano e che vengono preparati nelle diverse regioni d’Italia: dalle frìtole veneziane alle scrocca fusi marchigiane, dai tortelli alle castagnole. La peculiarità che caratterizza quelle piemontesi è dovuta all’impasto, che le rende leggere, morbidissime e con un delicato profumo che esplode nel palato.

Ingredienti x 4 persone:

  • 100 gr farina di castagne
  • 200 gr farina 00
  • 200 ml latte di mandorle
  • 100 gr zucchero di canna
  • 3 uova
  • 60 gr uva passa
  • 20 gr mirtilli essiccati
  • 1 limone (scorza grattugiata)
  • 1 bustina lievito per dolci
  • sale q.b.
  • zucchero a velo
  • olio di semi per friggere

La ricetta originale utilizza in totale: 300 gr farina 00 – 200 ml di latte – 100 gr zucchero – 80 gr uva passa

Preparazione:

Inizia facendo rinvenire in acqua tiepida i mirtilli e l’uva sultanina per circa 20 minuti.

In una ciotola versa le farine con lo zucchero e mescola con un cucchiaio di legno per amalgamare. Aggiungi a filo il latte e continuando a girare il composto unisci le uova una alla volta, un pizzico di sale, i mirtilli, l’uvetta, la scorza grattugiata del limone ed il lievito.

Amalgama bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto abbastanza liquido. Copri con uno strofinaccio pulito e lascia riposare per una mezz’ora.

In un pentolino coi bordi alti, fai scaldare l’olio con la fiamma bassa affinché non superi il punto di fumo e raggiunga una temperatura troppo alta.

Mescola l’impasto e aiutandoti con un cucchiaio, versalo a piccole porzioni nell’olio formando delle palline. Fai friggere fino a quando le frittelle saranno dorate, scola con una schiumaiola a rete e metti su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Metti i friciò sul piatto e spolvera con abbondante zucchero a velo. Servi tiepidi o freddi secondo il gusto personale e se gradito accompagnando con una crema pasticciera al limone.

Buon appetito!

Ti è piaciuta la nostra ricetta? Scopri i nostri partner, o tutte le nostre ricette!