Ferrero ha adottato 10 alveari e 600mila api con la startup 3Bee

Ferrero ha aderito a “Impolliniamo il mondo” della startup 3Bee, un progetto nato per tutelare la biodiversità e salvaguardare le api.

Ferrero ha adottato 10 alveari e 600mila api con la startup 3Bee

Pollinate the Planet”, l’iniziativa di Responsabilità Sociale d’Impresa della startup 3Bee per proteggere le api, ha un nuovo alleato fra le aziende attente alla sostenibilità ambientale. Ferrero Italia ha deciso di contribuire a proteggere oltre 600.000 api, salvaguardando 10 alveari, distribuiti su due apicoltori della Regione Piemonte.

Ferrero vuole coinvolgere alcuni tra i suoi stakeholder fedeli alla marca rendendoli partecipi di una concreta azione di sostenibilità. Con questa iniziativa Ferrero intende finanziare un progetto scientifico di ricerca caratterizzato da un alto contenuto d’innovazione tecnologica a favore delle api. L’operazione green rappresenta uno strumento di dialogo e interazione tra l’organizzazione e i suoi principali interlocutori al fine di creare e distribuire valore.

Per dare risalto a questa rete di relazioni, Ferrero ha promosso l’installazione di 10 sistemi di monitoraggio Hive-Tech 3Bee. Questi, installati presso gli apiari di due apicoltori della regione di appartenenza del brand vanno a salvaguardare oltre 600.000 api e la biodiversità del territorio. Un progetto di sostenibilità ambientale della durata di un anno che ha consentito inoltre la sussistenza degli apicoltori coinvolti attraverso la produzione di 600 barattoli di miele etico, genuino e monitorato.

Ferrero ha adottato 10 alveari e 600mila api con la startup 3Bee 1

Attraverso il progetto “Impolliniamo il mondo” della startup 3Bee, le aziende attente alla sostenibilità ambientale, possono dare il proprio contributo per la protezione delle api e di conseguenza del pianeta, con un impatto concreto, forte ed importante sulla preservazione della biodiversità e degli ecosistemi.

Le api sono responsabili dell’80% della catena alimentare attraverso il loro processo diretto e indiretto di impollinazione. Negli ultimi anni, però, a causa dei cambiamenti climatici, dell’uso di pesticidi e per colpa di parassiti e malattie, questi importanti insetti impollinatori hanno subito una drastica diminuzione.

Da qui l’iniziativa di 3Bee, startup fondata dall’ingegnere elettronico Niccolò Calandri e dal biologo Riccardo Balzaretti di permettere a privati e aziende di adottare un alveare e di contribuire a ripopolare il Pianeta di questo insetto indispensabile per la biodiversità.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi le nostre ultime notizie.