Birrificio agricolo Pagus: dietro ogni birra, una storia da raccontare

Un aroma unico e un’emozione genuina e sincera, per mezzo di un prodotto legato alla propria terra: questa è la filosofia del Birrificio agricolo Pagus.

Birrificio agricolo Pagus: dietro ogni birra, una storia da raccontare

Il birrificio agricolo Pagus nasce nel 2016 dall’idea di due amici con la passione per la produzione di birra. Per poter acquisire le competenze necessarie alla produzione di una bevanda inimitabile e unica, i due decidono di intraprendere un percorso didattico professionale e lanciarsi nell’avventura della creazione di una birra agricola, genuina e con dentro tutto il gusto del territorio.

Tuttavia, durante questo corso, si rendono conto che la classica produzione di birra artigianale non si sposa pienamente con la loro filosofia, e cominciano a maturare un’idea ancor più singolare ed allo stesso tempo ambiziosa: la birra agricola.

La sfida che si pongono è quella di realizzare un prodotto che racchiuda l’essenza del made in Italy, che sia il frutto di materie prime pregiate, senza tralasciare la prospettiva di valorizzazione di un territorio ricco di qualità e di storia come quello Camuno. Tutto ciò nel rispetto di una filosofia di totale tracciabilità del prodotto, dal campo sino al bicchiere, in modo da garantire un’assoluta trasparenza nei confronti del consumatore.

È a partire da questi presupposti che nasce il birrificio agricolo Pagus, che conta ad oggi oltre 10 ettari di appezzamenti dediti alla coltivazione di orzo e luppolo. Il luppoleto Pagus è situato nel territorio dell’alto lago d’Iseo, precisamente nel comune di Darfo Boario Terme, ad un’altezza di 215 metri sul livello del mare. Si tratta di un’area caratterizzata dalla presenza di numerosi microclimi e da una serie di peculiarità che la rendono particolarmente idonea alla coltivazione del luppolo.

Una delle contingenze più vantaggiose è la costante presenza di una fresca brezza proveniente dal limitrofo lago d’Iseo; la presenza del bacino lacustre garantisce inoltre un clima più temperato, evitando che la coltura possa incorrere in un danneggiamento dovuto a temperature invernali eccessivamente rigide.

Birrificio agricolo Pagus: dietro ogni birra, una storia da raccontare 1

I campi di orzo del birrificio agricolo Pagusvengono curati con l’aiuto di una azienda agricola locale; quest’ultima, con professionalità e dedizione, garantisce una lavorazione del terreno nel completo rispetto dell’ambiente, usufruendo unicamente di concimi naturali ed avvalendosi di metodi di lavorazione non invasivi: tutto ciò contribuisce al raggiungimento di un’ottima qualità.

Una volta effettuato il raccolto, l’orzo parte per un’viaggio della durata di circa 6 mesi ed articolato in 3 fasi: in primis la pulitura, successivamente lo stoccaggio ed infine il riposo; tutte e tre contribuiscono a conferirgli una preparazione tale da renderlo ideale per l’ultimo passaggio: la maltazione. Quest’ultima avviene presso la malteria, capace di donare al malto note uniche ed inconfondibili, grazie alla passione del mastro maltatore.

Il risultato è un set di birre genuine e appaganti, ognuna con il suo sapore caratteristico e capaci di soddisfare con il loro bouquet anche i palati di intenditori e appassionati.

  • Belgian Blond è una birra ambrata ad alta fermentazione, dai toni caldi e dal gusto pieno donatole dalle materie prime, coltivate e lavorate con cura e dedizione per regalare questa Pagus in perfetto stile belga.
  • Blonde Ale è una birra chiara ad alta fermentazione, dai sentori nobili di malto e dalle eleganti note floreali. Realizzata con malto e luppoli di produzione propria, coltivati con amore e passione nelle splendide campagne dell’alto Lago d’Iseo.
  • Weissbier è una birra di frumento chiara e rinfrescante ad alta fermentazione, prodotta con i migliori malti selezionati e coltivati, che ne risaltano l’aroma ed il corpo, donandogli una schiuma pannosa dalla tonalità avorio.
  • Red Ipa è una birra rossa ad alta fermentazione nella quale il ruolo da protagonista è riservato ai luppoli, che le attribuiscono aroma e freschezza. Dalla terra alla bottiglia, la missione è fare assaporare quanto di più prelibato e genuino le terre Camune possano offrire.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi le nostre ultime notizie.