Il Ginepro: liquorificio artigianale nel cuore dell’Abruzzo

Da quasi 50 anni il liquorificio Il Ginepro trasmette la passione per il territorio abruzzese attraverso i suoi liquori.

Il Ginepro: liquorificio artigianale nel cuore dell’Abruzzo

Per la storia che vi vogliamo raccontare oggi dobbiamo fare un salto nel passato di mezzo secolo. Sono gli anni ’70 e il Parco Nazionale d’Abruzzo è oggetto di importanti cambiamenti nei disegni di sviluppo che ne decretano un enorme successo. Si decide infatti di non cedere alle lusinghe del turismo di massa, ma bensì di concentrarsi sull’accoglienza di turisti mossi da coscienza ambientalista ed ecologista.

Image may contain: plant, outdoor and nature

È in questo clima e con questo spirito che prende vita il liquorificio artigianale Il Ginepro. Tra gli obbiettivi iniziali del laboratorio, vi è proprio il coinvolgimento di un pubblico sensibile alle tematiche ambientali attraverso iniziative che valorizzino la natura del territorio.

Ed è infatti la natura la protagonista dei prodotti del liquorificio Il Ginepro. Il clima del Parco Nazionale d’Abruzzo, nel cuore dell’Italia, è ideale per la crescita dei frutti del sottobosco che diventano poi preziosi ingredienti di gustosi liquori. Nella filosofia del liquorificio, è centrale la volontà di rendere i propri prodotti messaggeri di un territorio intero, facendosi portavoce della sua cultura e delle sue tradizioni.

Prova tangibile dell’adesione a questa missione, si ha dando un’occhiata al catalogo dei prodotti del liquorificio: sono presenti tre versioni della ratafia, il liquore simbolo della regione tanto da essere definito da Gabriele d’Annunzio “l’elisir d’Abruzzo” per le sue proprietà afrodisiache.

Il Ginepro: liquorificio artigianale nel cuore dell’Abruzzo 1Curiosa è l’origine del nome ratafia: secondo lo scrittore teramano Alessio de Berardinis (“Ricordi sulla maniera di manifatturare vini e liquori”, 1868), in passato i notai una volta stipulato un atto pronunciavano la frase “pacta rata fiat” e celebravano l’accordo con un liquore a base di frutta, che nel tempo prese quindi il nome di “ratafia”.

La ricetta tradizionale vede la macerazione delle amarene in un corposo Montepulciano d’Abruzzo. Il liquorificio Il Ginepro aggiunge poi piccole e gustose amarene, per un liquore perfetto da consumare freddo a fine pasto abbinato con un buon dolce.


Oltre alla classica ratafia di amarene, viene poi prodotta la ratafia di more, con proprietà ricostituenti grazie alle vitamine C e A, e la ratafia di lamponi, fatta invece con il vino rosé.

La volontà di innovare mantenendo uno stretto legame con la tradizione, emerge anche da due altri prodotti presenti nel catalogo del liquorificio: i 13Erbe, ovvero disinfettanti alimentari multiuso ottenuti dall’infuso di erbe e bacche o dalle fragoline di bosco. In tempi di pandemia, Il Ginepro ha ben pensato di adattarsi alle richieste del mercato con questo disinfettante edibile che può essere utilizzato sia per disinfettare le mani sia per insaporire drink o caffè.

Il Ginepro: liquorificio artigianale nel cuore dell’Abruzzo 2

Siete curiosi di provarli? Tutti i prodotti del liquorificio Il Ginepro possono essere ordinati online dal loro sito.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi le nostre ultime notizie.