Le birre speciali Draco’s Cave di Marco Giannasso

Le birre speciali Draco’s Cave di Marco Giannasso

Le birre Draco’s Cave sono innovative e vecchio stampo allo stesso tempo e rispecchiano a pieno la naturalità di produzione: in continua evoluzione e variabile in base alle tipologie e alla lunghezza degli invecchiamenti.

Nei primi anni del 2000, Marco “Draco” Giannasso comincia come homebrewer e affina la sua passione partecipando a vari corsi di degustazione. Dal 2009 al 2015 è responsabile dei corsi di degustazione di Unionbirrai e giudice di concorsi homebrewer e pro: Birra dell’Anno, EBS, WBC.
Nel 2011 partecipa alla fondazione degli Unionbirrai Beer Tasters (UBT) e fino al 2015 ne è il responsabile nazionale. Nello stesso anno partecipa alla fondazione di The Good Beer Society, per la quale è responsabile dei corsi dedicati alla birra. Marco Giannasso è anche il co-autore del libro Fatti di birra.
Draco’s Cave nasce dalla passione per le birre più classiche e tradizionali e dalla voglia di sperimentare: è un progetto di affinamento in legno e tutte le birre prodotte sono rigorosamente invecchiate in botti.

Abbiamo avuto l’occasione (e la fortuna) di assaggiare tre tipologie di birra:
Mc Chestnut è una birra Irish Red Ale, affinata 4 mesi in botte di castagno. È caratterizzata da un color ambrato con riflessi aranciati e una schiuma crema chiaro. All’olfatto note di frutti rossi e malto accompagnano sentori di cantina. Al gusto si presenta agrodolce con spunti acetici e legnosi. Una leggera astringenza coopera con un leggero amaro nel finale per rendere la bevuta pulita.
Funky’n’Funny è una Saison affinata 10 mesi in barrique di rovere con aggiunta di brettanomiceti (una specie di lieviti). La birra ha un colore giallo tendente al dorato con una schiuma bianca. All’olfatto si presenta con sentori brettati eleganti, ben equilibrati e note di frutta gialla. Al gusto si ripropone l’equilibrio tra bretta e frutta gialla completato da una leggera nota di acidità, da un corpo medio e, nel finale, da una punta di amaro.
Big Sharp è una Strong Ale affinata 6 mesi in barrique di rovere. Un colore aranciato sostiene una schiuma avorio. All’olfatto presenta note di frutta a bacca rossa, come il ribes, accompagnate da sentori di legno. L’acidità è in evidenza ed è arricchita da una leggera tannicità. Nel finale torna la frutta a bacca rossa con una punta di amaro.
Oltre a quelle che abbiamo assaggiato, il birrificio propone anche altre tipologie, a seconda del periodo: Mc Cherry, Wild Spirit, Woody Blonde, Regal Porter, Eris, Apricot Sunrise, Raspberry Season, Crazy Blonde Peach, Smokin’ Sour, Otherwise Xmas, Mc Drake.

In esclusiva per i nostri lettori, proponiamo uno sconto di 5€, inserendo il codice NG62XQJT, per l’acquisto dei prodotti su UBeer, la più importante piattaforma per degustare le birre del territorio italiano.

Vi è piaciuto l’articolo? Scoprite i nostri partner, o leggete il nostro articolo precedente.

By |2018-12-05T11:03:53+00:00Dic 5th, 2018|Categories: Bevande|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Tutto quello che c'è da sapere sul mondo dell'alimentazione in unico posto, è Foodonomy.

Rispondi