Con PixFood basta fare una foto per avere gustose ricette

Con PixFood basta fare una foto per avere gustose ricette

PixFood è l’applicazione che, dopo aver scattato una foto a quello che si ha nella dispensa o in frigo, suggerisce preparazioni personalizzate.

Una nuova applicazione in fase di rodaggio, PixFood, promette di suggerire cosa cucinare con quel che c’è in frigorifero. Basta fare una foto agli ingredienti a disposizione, per ricevere in cambio le ricette personalizzate che è possibile realizzare.
L’applicazione suggerisce sia da quali ingredienti sia composto il piatto che abbiamo davanti, per replicarlo in futuro in modo preciso, sia cosa prepararsi con quello che c’è in casa o anche al supermercato, prima dell’acquisto.

L’aspetto interessante rispetto a molte altre simili applicazioni è che le ricette che vengono indicate da PixFood sono in qualche modo personalizzate in base al profilo che è stato impostato. Dunque non solo si parte dall’ingrediente per capire cosa cucinarci ma le ricette vengono proposte in ordine di compatibilità.
Scattata la foto, l’app manda delle ricette su misura che all’inizio sono più o meno le stesse per tutti ma con l’utilizzo dell’applicazione iniziano a corrispondere in modo sempre più preciso a ciò che piace, prendendo in considerazione diversi atteggiamenti e preferenze. Aggiungendo allergie, intolleranze o preferenze dietetiche si ottiene una personalizzazione sempre più completa.
PixFood, per offrire suggerimenti su misura su cosa cucinare, sfrutta meccanismi di riconoscimento d’immagine ed è mossa da algoritmi di intelligenza artificiale.

Scoprite i migliori ingredienti per i vostri gustosi piatti su Solo Prodotti Italiani. In esclusiva per voi un buono sconto del 5% su ogni acquisto inserendo il codice sconto: 659-DEA.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi il nostro articolo precedente.

By |2018-11-29T09:58:17+00:00Nov 29th, 2018|Categories: Tecnologia|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Tutto quello che c'è da sapere sul mondo dell'alimentazione in unico posto, è Foodonomy.

Rispondi