Pasta al pomodoro e al ragù i piatti della memoria

Pasta al pomodoro e al ragù i piatti della memoria

La pasta lascia la sua traccia indelebile nel nostra memoria gustativa già in tenera età. A rivelarlo è un’indagine Doxa per Aidepi.

Un bel piatto di pasta al pomodoro preparato dalla mamma o dalla nonna, la ricetta speciale del pranzo della domenica, la spaghettata frettolosa sui libri preparando un esame, o la minestrina con il formaggino quando si è ancora bambini: ogni italiano ha la sua pasta della memoria, legata ad un momento significativo della sua vita.
La ricerca realizzata da Doxa per Aidepi, l’Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane, è stata condotta su un campione rappresentativo di 1.000 italiani di età superiore ai 15 anni: per 9 italiani su 10 (88%), il primo “ricordo di pasta” risale a prima degli 8 anni. Il 46% lo colloca addirittura a prima dei 4 anni, proprio nel periodo in cui comincia a svilupparsi la memoria permanente.

Diversi studi scientifici mostrano infatti come, a causa della cosiddetta “amnesia infantile“, ricordiamo poco o nulla di ciò che ci è successo prima dei tre anni e mezzo di vita. Tuttavia, rimangono le sensazioni, frammenti di immagini e sapori. Così, quando ripensa alla pasta dell’infanzia, 1 italiano su 2 (49%) vede la pasta al pomodoro, il 18% degli intervistati la pastina o minestra, mentre il 17% del campione la lasagna o pasta ripiena della domenica.
La ricetta della mamma (o della nonna), che secondo la ricerca, continua a farci sognare anche da grandi è la pasta al sugo. Vince quella al ragù, con il 31% delle preferenze, che batte di poco quella condita con il sugo di pomodoro (29%). La passione per queste due salse divide il Paese in modo netto: il ragù fa battere il cuore al Nord e al Centro Italia, mentre al Sud la “Pummarola” sbaraglia ogni avversario.

Scoprite la migliore pasta su Sole&Sale. In esclusiva per voi un buono sconto del 10% su ogni acquisto inserendo il codice: foodonomy.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi il nostro articolo precedente.

By |2018-11-11T12:50:16+00:00Nov 11th, 2018|Categories: Alimenti|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Tutto quello che c'è da sapere sul mondo dell'alimentazione in unico posto, è Foodonomy.

Rispondi