Il Nobel 2018 va all’economia ambientale

Il Nobel 2018 va all’economia ambientale

Quest’anno sono stati premiati con il Nobel per l’economia William D. Nordhaus e Paul M. Romer economisti esperti di economia ambientale ed innovazione tecnologica

L’Accademia Reale Svedese delle Scienze quest’anno ha deciso di premiare gli economisti americani Nordhaus e Romer, il primo per aver integrato il cambiamento climatico nell’analisi macroeconomica sul lungo periodo ed il secondo per i suoi studi sull’impatto macroeconomico dell’innovazione tecnologica. È sicuramente una scelta che riveste un importante significato nel periodo storico attuale, è stata la premiata la ricerca della sostenibilità, la visione sul lungo termine dei lavori dei due economisti; la sostenibilità che non si esaurisce nel rispetto dei vincoli delle risorse ma che si compie nella ricerca di soluzioni che generino valore e redditività. Quello di Nordhaus è un lungo progetto che fin dagli anni ’70 ha cercato di includere nei modelli economici gli elementi ambientali, con la consapevolezza che la dimensione economica e quella ambientale sono reciprocamente e strettamente collegate. È stato in grado di innescare un dialogo produttivo tra comunità scientifiche cercando di seguire i principi della open science. Ha infatti creato un proprio modello open source che ogni ricercatore o studioso può liberamente scaricare e testare. Questi due scienziati hanno introdotto nei modelli economici ambiente e tecnologia, argomenti che di lineare hanno nulla, ed hanno permesso di descrivere sempre più accuratamente la realtà fino all’idea dell’ecosistema di innovazione tecnologica.

Biografia – Romer e Nordhaus sono due economisti statunitensi. Romer è nato nel 1955 a Denver, in Colorado, figlio dell’ex Governatore dello Stato Roy Romer ed è stato chief economist e vice presidente della Banca Mondiale fino allo scorso giugno. In precedenza è stato professore nella prestigiosa Università di Stanford. Nordhaus è insegnante dell’Università di Yale, dove ha studiato, ed è nato nel 1941 ad Albuquerque nel Nuovo Messico. E’ stato consulente economico durante l’amministrazione Carter ed ha scritto numerosi libri, tra cui il manuale di economia scritto con l’altro premio Nobel, Paul Samuelson.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi il nostro articolo precedente.

By |2018-10-10T11:41:56+00:00ottobre 10th, 2018|Categories: Uncategorized|0 Comments

About the Author:

Studente magistrale di “Enviromental and Food Economics” all’Università degli Studi di Milano, appassionato di montagna e formaggi.

Rispondi