I formaggi artigianali dei piccoli produttori del Lazio

I formaggi artigianali dei piccoli produttori del Lazio

La storia del formaggio nel Lazio affonda le sue radici ai tempi degli antichi romani e la geografia del territorio rende la regione vocata all’allevamento delle pecore e delle bufale.

Degusto è il primo sito dedicato agli amanti del formaggio che vogliono conoscere, degustare e condividere i più introvabili formaggi artigianali italiani. Abbiamo avuto l’occasione di provare il box di Degusto dedicato ai formaggi della regione Lazio.
Nel pacco c’erano 4 diversi tipi di formaggio: lo Straccheggio dell’azienda F.lli Nesta di Magliano Sabina (Rieti), il Pecorino biologico estivo dell’azienda I Casali del Pino del Parco di Veio (Roma), la Cacioricotta Orazio dell’azienda Tinte Rosse di Montelibretti (Roma) e il Blu di Valcomino dell’azienda Casa Lawrence di Picinisco (Frosinone).

  • Lo Straccheggio ha una struttura molle, umida e liscia, un sapore acido e dolce, odori di yogurt e lievito e aromi di frutta secca ed erba. Con un gusto a metà strada tra lo stracchino e il taleggio, lo Straccheggio è prodotto con latte crudo da un allevamento di vacca frisona. Questo formaggio ha vinto il Premio Roma nella categoria “Formaggi Vaccini e Bufalini Stagionati”.
  • Il Pecorino biologico estivo si produce durante l’estate, quando il latte si arricchisce dei profumi dei fiori e delle erbe di campo brucate dalle pecore sarde, conferendogli un gusto aromatico piacevole. La struttura del formaggio è semidura, leggermente untuosa, dal sapore acido e mediamente dolce, con aromi a base vegetale; si percepiscono anche burro cotto, fieni e frutta secca.
  • Il Cacioricotta Orazio è il tradizionale formaggio dei pastori. Non potendo fare la ricotta che è molto deperibile, sfruttano le caratteristiche proteiche del latte per ottenere una resa maggiore con la Cacioricotta. È un formaggio bianco e compatto dal sapore dolce ed acido, lievemente piccante con odori vegetali e di yogurt e dagli aromi di frutta secca e fieno.
  • Il Blu di Valcomino è un erborinato a latte misto di pecora meticcia e vacca pezzata. La conciatura avviene con una miscela di finocchietto e menta selvatici, raccolti nei campi adiacenti al pascolo. Il Blu di Valcomino ha una struttura solubile e adesiva, sapore mediamente salato e amaro, odori di lattico acido, fungo, lievito e aromi di erbe da concia.

Provare il box di formaggi del Lazio targato Degusto è stata un’esperienza interessate e consigliamo a tutti di dare un’occhiata a quello che offre questo sito: ogni mese un box diverso di formaggi introvabili.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi il nostro articolo precedente.

By |2018-10-16T10:47:14+00:00ottobre 16th, 2018|Categories: Alimenti, Turismo|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Tutto quello che c'è da sapere sul mondo dell'alimentazione in unico posto, è Foodonomy.

Rispondi