Calcio e tanta verdura per avere delle ossa resistenti

Non esiste solo il latte per rinforzare le ossa: le verdure sono un alleato perfetto per il giusto apporto di calcio e vitamine.

calcio vitamina latte verdure

Il calcio è il minerale di cui disponiamo maggiormente nel nostro organismo e risiede perlopiù nelle ossa svolgendo un ruolo strutturale e di riserva per l’organismo. La necessità di calcio del nostro organismo varia in base a età, sesso e condizioni del soggetto quali ad esempio l’allattamento o all’eventuale presenza di malattie.

calcio vitamina ossa verdure

È un minerale necessario, soprattutto in età di sviluppo, per la formazione dello scheletro e al suo mantenimento. Essendo un minerale abbondante, la carenza di calcio si manifesta raramente in maniera acuta però il deficit protratto nel tempo porta a complicazioni quali rachitismo e osteoporosi. La carenza di calcio è legata anche alla scarsità di vitamina D utilizzata nel metabolismo minerale.
In Italia, secondo le statistiche, l’apporto medio di calcio è insufficiente. Più del 60% degli italiani sfrutta latte e derivati per immagazzinare calcio nel proprio organismo ma non sono i soli alimenti consoni a questo fine. Ci sono innumerevoli verdure ricche di vitamine e calcio che molto spesso sottovalutiamo nella nostra alimentazione.

Ecco alcuni semplici verdure con un contenuto rilevante di calcio che possono aiutare il nostro organismo:

calcio minerale ossa verdure

  • Il cavolo apporta un quarto della dose media giornaliera ed è anche pieno di vitamine. Si prende cura della vista e l’invecchiamento della pelle.
  • I broccoli: un misto di calcio e vitamina C che aiuta anche a prevenire il cancro al colon e alla vescica.
  • Le cime di rapa: molto diffuse nel territorio italiano apportano anche quasi la metà del fabbisogno di vitamina C.
  • Il cavolo nero è spesso sottovalutato ma è in realtà un superfood. Può apportare tutto il fabbisogno di vitamina C e contiene anche vitamina K e A.
  • Il bok choy è una verdura asiatica che ricorda la bietola. Contiene potassio e vitamina A, oltre che al calcio.
  • I fagiolini di soia: anch’essi provenienti dalla cultura asiatica apportano molti minerali e vitamine al nostro organismo. Sono anche un’importante fonte di proteine. Aggiungerli alle insalate vi aiuterà anche a immagazzinare più calcio.
  • L’okra si presenta simile a un peperoncino ma è di colore verde. Una sola okra ha più di 80 mg di calcio ed è spesso consigliata per le donne in gravidanza. È una verdura importata dall’Africa e dall’India. È inoltre ricchissima di fibre.
  • Le puntarelle o cicoria: tipica del periodo invernale e utilizzata più nel centro-sud italia. È una verdura poco conosciuta ma ottima da inserire in dieta.
  • Gli agretti sono conosciuti anche come barba del frate e sono di origine antichissima. Pochi sanno che anche il busto si può consumare ed insieme alle foglie apporta una notevole percentuale di calcio.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi il nostro articolo precedente.