La frutta secca è fondamentale in una dieta equilibrata

Le proprietà della frutta secca sono straordinarie anche a fronte di calorie importanti ma, come per tutti gli alimenti, non bisogna abusarne.

frutta secca alleato dieta

È tra i food trend dell’anno e può rappresentare una strategia per migliorare la qualità della dieta quotidiana di tutti. La frutta secca è una delle tipologie di prodotto salutistico più citate grazie ai suoi benefici nutrizionali e alla sua densità calorica.

La frutta secca ha effetti positivi sulla salute umana a partire dall’azione svolta sul nostro peso corporeo. Alcuni studi hanno dimostrato che l’inserimento di mandorle, noci, pistacchi, arachidi all’interno di una dieta ipocalorica può favorire la perdita di peso svolgendo un’azione di controllo sulla fame in quanto questi alimenti favoriscono un maggiore senso di sazietà e i nutrienti energetici sono meno assorbibili.

frutta essiccata oleosa calorie

La frutta secca, grazie ad alcune peculiari componenti nutritive, pur presenti in percentuali diverse a seconda della tipologia, svolge un ruolo attivo anche nella prevenzione e nella riduzione dei fattori di rischio legati ad alcune patologie specifiche, dalle malattie cardiovascolari, alla sindrome metabolica, all’ipertensione fino al metabolismo glucidico e lipidico, all’infiammazione e allo stress ossidativo.

Anche la frutta essiccata, specialmente quella ottenuta tramite il metodo tradizionale di essiccamento, presenta numerose potenzialità: non solo contiene un alto contenuto di fibre che facilita la funzione intestinale, ma rappresenta uno strumento utile al fine di raggiungere il consumo giornaliero raccomandato di frutta e verdura, le 5 porzioni al giorno, favorendo l’acquisizione di preziosi nutrienti e riducendo di conseguenza il consumo di alimenti meno raccomandabili dal punto di vista nutrizionale.

Tutta la frutta secca quindi, sia quella oleosa a guscio sia quella essiccata, può rappresentare una strategia per migliorare la qualità della dieta quotidiana di tutti.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi il nostro articolo precedente.