Ad Impruneta torna la famosa festa dell’Uva

Domenica 26 settembre, in piazza Buondelmonti, ritorna la rinomata festa dell’Uva di Impruneta, saltata l’anno scorso causa Covid.

Ad Impruneta torna la famosa festa dell’Uva

Ci troviamo nelle colline adiacenti a Firenze, nella terra del Chianti. Ed è qui che la storica festa dell’Uva di Impruneta, dal lontano 1928, si tiene ogni prima Domenica d’autunno per festeggiare il frutto della vite.
Le radici di questa festa fa trasparire tutti gli aspetti sociale ed economici dell’epoca, che hanno segnato la storia dell’Italia.
Oggigiorno, questa celebrazione non è vissuta come rievocazione storica ma bensì come cornice della crescita ed evoluzione della stessa negli anni, seguendo le trasformazioni dell’ambiente circondante. Motore del cambiamento e rinnovamento dell’occasione sono proprio le persone dei quattro Rioni in cui si divide la cittadina: Rione Fornaci, Rione Pallò, Rione Sant’Antonio e Rione Sante Marie.

Nata in un forte periodo di crisi, serviva per incentivare la gente del posto al consumo dell’uva, visto come alimento primario e facile da reperire in queste terre. Nel 1930 il Governo Fascista istituisce il 28 Settembre giorno nazionale della festa dell’uva in tutto il paese. A questo punto, gli imprunetani volevano distinguere la loro festa dell’uva da quelle del circondario, così decisero di renderla unica costruendo per ogni dei quattro rioni delle vere e proprio costruzioni imponenti: i carri allegorici.

Ad Impruneta torna la famosa festa dell’Uva 1

Anche quest’anno, come da sempre, la festa dell’Uva, unisce non solo il piacere enogastronomico, ma è anche occasione di mostra delle eccellenze della zona. Si celebra la 95esima edizione; infatti erroneamente (l’imprecisione è dovuta all’interruzione durante la Seconda Guerra Mondiale) si stabilisce come data prima di questo evento il 1926.

Una domenica piena di eventi, quindi, quella del 26 Settembre ed una festa da non farsi scappare. Ecco l’agenda della giornata ricca di appuntamenti gratuiti presso la piazza centrale della città:

• Dalle ore 11:00 alle 13:30 saranno visibili le Ferrari del “Giro culturale Colline del Chianti” dei Ferraristi Toscani;
• Dalle ore 12:00 alle 13:00 saranno visibili in Piazza Buondelmonti le auto storiche che partecipano al “Trofeo Targa chianti” che celebra i 100 anni della nascita del marchio Alfa Romeo, organizzato da CAMET Firenze;
• Alle ore 15:00 Filarmonica Giuseppe Verdi Impruneta;
• Alle ore 18:00 Premiazione del 40° Concorso “Vetrina dell’Uva” – concorso tra i commercianti del Paese per la Vetrina più bella ispirata all’Uva Premiazione “Gara Solidarietà rionale” Donazioni del Sangue.

Ad Impruneta torna la famosa festa dell’Uva 2

L’evento più atteso, però, rimane la famosa Rievocazione statica con i carri dei quattro rioni, che dalle ore 13.00 sarà visibile presso la piazza Buondelmonti.

In aggiunta, per tutta la giornata sarà presente presso la storica piazza la “Mostra mercato prodotti gastronomici” e “Negozi aperti” in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale di Impruneta e “Mini Mercatino dei Ragazzi Rionali” promosso dall’associazione “La Barazzina”.

Come scritto in precedenza, tutti gli eventi saranno ad ingresso libero ed in ottemperanza delle norme anti-Covid.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri i nostri partner, o leggi le nostre ultime notizie.